Cantare in Coro

SE DESIDERI FAR PARTE DI UN CORO, da noi sei il benvenuto o la benvenuta QUALUNQUE SIA LA TUA ETA’ e qualunque siano i tuoi gusti musicali.

AUDIZIONI APERTE TUTTO L’ANNO!

PERCHE’ CANTARE IN UN CORO?

Secondo alcune ricerche scientifiche in ambito delle neuroscienze, il canto corale migliora il nostro umore, con una diminuzione di stress, depressione e ansia.
Questi benefici sono attribuiti alla respirazione più profonda associata al canto, usata anche nella meditazione.
Cantare in un gruppo ci offre inoltre un senso di appartenenza a qualcosa più grande di noi.
Ci aiuta a sentire di essere parte di una comunità più grande. In questa luce, i programmi di canto corale stanno iniziando a fare passi da gigante nei centri per anziani e nelle scuole primarie.
Oltre a questi effetti psicologici, anche la nostra salute fisica è influenzata positivamente:
abbassamento della pressione sanguigna, aumento della saturazione di ossigeno nel sangue, immunità elevata, soglia del dolore più alta, muscoli respiratori più forti e meno balbuzie.
La produzione di musica produce cambiamenti misurabili nel cervello! Questi cambiamenti hanno un impatto positivo sulla nostra capacità di guarire dopo un ictus ad esempio, aiutando la formazione di percorsi alternativi attorno al tessuto cerebrale danneggiato.
Tutti questi fattori possono portare a un più profondo senso di benessere e felicità generale.

Esiste una disciplina ormai nota come la psicologia del canto:
Le persone che cantano in un coro si sentono più positive dopo aver cantato attivamente rispetto a quando ascoltano passivamente la musica.
La musica è di fatto una vera e propria terapia, ed il canto lo è forse ancor di più. L’umore migliora grazie al rilascio di neurochimici positivi come β-endorfina, dopamina e serotonina.
È anche probabile che esso sia influenzato da cambiamenti nel nostro senso di vicinanza sociale con gli altri.
Prove crescenti suggeriscono che le nostre connessioni sociali possono svolgere un ruolo vitale nel mantenimento della nostra salute: un buon social network, ad esempio, può avere più benefici per la salute che non smettere di fumare. Cantare migliora il benessere generale e cantare in un coro ci consente di intessere relazioni sociali.
In effetti, il rapido legame sociale che i cori incoraggiano è un modo per sconfiggere il sentimento di solitudine e depressione.
Anche se non necessariamente parliamo con tutti nel nostro coro, potremmo sperimentare una sensazione generale di essere connessi con il gruppo.

Essere parte di un gruppo coeso è stato essenziale per sopravvivere durante la nostra storia evolutiva.
Per sopravvivere, i nostri antenati avevano bisogno di modi per tenere unito il gruppo, la tribù.
La musica si trova in tutte le culture umane di tutto il mondo. Pensate che il più antico flauto osseo ha 40.000 anni!
Dai rituali religiosi ai giochi di calcio, la musica si è evoluta per creare coesione sociale.
Nelle società occidentali, la creazione di musica è spesso considerata il dominio di pochi talentuosi, ma pochissime persone in realtà non hanno abilità musicali. La crescita dei cori aperti a chiunque dimostra queste abilità intrinseche e suggerisce che stiamo tornando alle origini del comportamento musicale comunitario.
Alla luce delle crescenti preoccupazioni sulla solitudine e l’isolamento e la sempre più urgente ricerca di soluzioni, è affascinante notare come le persone sembrino tornare ad interessarsi a connettersi l’un l’altro attraverso il canto.
Il canto offre un mezzo inclusivo ed economico per combattere la disintegrazione delle comunità che sta diventando endemica in molte società oggi. Quindi, che tu sia più interessato alla musica da camera, ai brani dei Beatles o di Giorgia, trovare il coro giusto potrebbe rivelarsi il modo perfetto per migliorare la tua salute, il tuo benessere e la vita sociale.

 

Per info scrivi a: sonamomusic@gmail.com
Tel: 349 31 36 157

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *